ContattiAccedi/RegistratiAgenzia

ricerca avanzata             
 
VOLUMI
AVVOCATI
NOTAI
COMMERCIALISTI
CONSULENTI DEL LAVORO
MEDICI LEGALI
CANDIDATI A CONCORSI
STUDIOSI DEL DIRITTO
STUDENTI
ALTRO
LINK UTILI
nessuna immagine di copertina
Data pubblicazione: Dicembre 2019

Disponibilità:

novità in arrivo
 
×
00: 0

Diritto dei droni

Regole, questioni e prassi

NOVITÀ IN ARRIVO
Casa Editrice: Giuffre' Francis Lefebvre S.p.A.
Anno edizione: 2018
Pagine: XXI - 488
Tomi: Uno

ISBN 9788828805434
Codice Giuffrè: 024204213

Categorie: Avvocati. Commercialisti.
Area di interesse: Societa', Fallimento e Industriale

€ 50.00

* Il servizio di visione non comporta obbligo di acquisto e può essere richiesto sia presso il proprio indirizzo, mediante un nostro agente di zona, sia presso l'agenzia.

Indice pdf


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

copertina del libro assente

Giurisprudenza bancaria

€ 42.00

Il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (III)

Il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (III)

€ 19.00

Il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (II)

Il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (II)

€ 19.00

AIDA XXVII 2018

AIDA XXVII 2018

€ 130.00

Nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. Legge fallimentare vigente e altre procedure concorsuali

Nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. Legge fallimentare vigente e altre procedure concorsuali

€ 19.00

Il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (I)

Il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (I)

€ 19.00

Le tue richieste in visione  

Non hai ancora chiesto alcun libro in visione.
Puoi chiedere di avere in visione i libri, senza alcun impegno da parte tua!



Diritto e Giustizia

La nomina del difensore di fiducia a mezzo PEC

La nomina del difensore di fiducia a mezzo PEC
Fermo restando che la nomina dell’avvocato di fiducia deve rispettare le forme di cui all’art. 96 c.p.p., l’invio di tale comunicazione a mezzo PEC può essere considerato uno strumento attraverso il quale la dichiarazione viene fatta pervenire all’autorità procedente. In tal caso, il difensore deve però attivarsi per verificare che l’istanza sia effettivamente pervenuta alla cancelleria del giudice e tempestivamente portata alla sua attenzione.  

20 May 2019